Enzo Cucchi, ‘Immagine Oscura’, 1991, Skinner