Ettore Spalletti, ‘Leggio, ombra, rosa’, 2011, Lia Rumma