Marzia Migliora, ‘Fil de sëida’, 2016, Lia Rumma